Vacanze!
Chiuso per ferie dal 16/8 al 28/8.
Tutti al mare, tutti al mare...

Litorale romagnolo, anni '70.

NOVITÀ 
Bertrand Russell
INCUBI
Racconti brevi

Bertrand Russell arrivò tardi alla narrativa, e non senza qualche difficoltà: lettori e editori, scrisse, “Tutti volevano che continuassi a scrivere condanne, a fare il profeta di sciagure”.
Delle sue opere di narrativa diceva che gli permettevano di “mettere in guardia da pericoli a cui si sarebbe potuto andare incontro in un prossimo futuro”.
In questi “Incubi”, scritti con un umorismo che gioca tra l’assurdo e il surreale, il lettore troverà temi senza tempo, come l’ipocrisia e il conformismo nella specie umana, e altri tornati tragicamente attuali, come il rischio di una nuova guerra mondiale e la passione morbosa per la tecnologia applicata alla guerra.

Gli incubi non sono finiti e dobbiamo imparare ad affrontarli.